Trends – Prospettive

Di il 26 Aprile, 2024
L’AI nella comunicazione non è più un tabù. Un passo avanti per il giornalismo locale. Il mercato azionario sta scomparendo

1.L’AI nella comunicazione non è più un tabù

Il mondo del lavoro sta accettando sempre più l’uso di strumenti di intelligenza artificiale (AI). In particolare, secondo un sondaggio condotto da Axios-Seven Letter, i comunicatori sono particolarmente favorevoli all’adozione dell’AI nelle loro attività. Questo dato segna un’inversione di tendenza rispetto allo scorso anno, suggerendo che l’uso dell’AI nel lavoro potrebbe non essere più considerato un tabù.

Il sondaggio ha rilevato che i professionisti che ricorrono all’AI nel campo della comunicazione sono più numerosi (87%) rispetto alla media di tutti i settori (62%), concentrandosi soprattutto sulla creazione di nuovi contenuti. Mentre, in generale, la maggior parte dei professionisti utilizza l’AI a supporto delle proprie ricerche.

Un punto importante emerso dal sondaggio è l’attenzione dei comunicatori verso l’accuratezza dei contenuti generati dall’AI e tendono a modificarli prima dell’uso.

 

2. Un passo avanti per il giornalismo locale

Una misura “monumentale” e “storica”: così viene definita la nuova disposizione c...

Stai per visualizzare la newsletter in formato ridotto, poiché non ti sei iscritto al portale. Clicca qui per registrati oppure, se sei giá registrato, clicca qui per effettuare l'autenticazione.
Devi essere loggato per lasciare un commento.